Dead Drops, il file crossing in città

Sì, è proprio quello che sembra: una penna usb cementata in un muro.

Un modo semplice ed alternativo per condividere file con perfetti sconociuti.

In effetti… Se trovaste un’interfaccia usb che sporge da un muro ed aveste un portatile a disposizione… Non vi verrebbe voglia di sapere cosa c’è dentro? O di lasciarci una vostra traccia?

É questo il principio che regola le Dead Drops, un file sharing pubblico, ma non in rete. Ogni unità è, ovviamente, singola e fino a sé stessa, e chiunque può costruire la propria.

Ce ne sono già 13 a giro per il mondo: 8 negli Stati Uniti, 2 in Canada, 2 in Germania ed una in Spagna.

Ne facciamo una anche in Italia? :-)

Annunci

Informazioni su Enrico*

Non sono normale, questo è poco ma sicuro. E meno male! I'm not normal, that's for sure. And thank goodness!

Pubblicato il 8 novembre 2010, in Curiosità, Technology, World con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. Che figata! facciamolo anche noi!

  2. Una specie di Glory USB hole? vabbeh non sto bene…

  3. entrambi non stiamo bene… :D

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: