Archivi giornalieri: 16 novembre 2010

Vita da ufficio #4

No, noi in ufficio non ci occupiamo di fisting, ma sono giorni e giorni che non si parla d’altro. O meglio, vista l’ignoranza in materia e l’ottusità mentale (in senso buono) dei miei colleghi, si parla più volgarmente di “prenderlo in culo”.

Queste argomentazioni così auliche sono alimentate dal fatto che uno dei miei colleghi doveva fare la colonscopia (l’ha fatta ieri).

Ed è veramente stupefacente osserevare come degli uomini grandi, grossi e vaccinati siano così spaventati dal fatto che una sondina del diametro di circa 1 cm (1 cm, mica 10) possa entrare su per il loro retto.

Avrei voluto stupire tutti con effetti speciali ed esordire con frasi che sicuramente li avrebbero lasciati a bocca aperta, ma ho preferito lasciar perdere e farli godere dei loro camerateschi discorsi etero.

Ecco come si costruiscono gli edifici antisismici

Bisognerebbe farlo vedere al Nostro Sire, che è così contento della “ricostruzione” operata a L’Aquila.

Nel video sopra vediamo: costruzione di un albergo con edilizia sostenibile e livello 9 di resistenza ai terremoti, il tutto in due (e dico DUE) giorni.

Noi invece cosa abbiamo fatto?

Angela Rafanelli, un volto nuovo

Angela Rafanelli, toscana, classe 1978, è una delle nuove “Iene” su Italia 1 e conduce la nuova edizione di “Loveline” da poco ripresa su Mtv.

A me piace, ha una di quelle facce che mi ispirano subito simpatia.

Poi ho scoperto che ha recitato a teatro nella commedia “Troia’s Discount” di Ricci/Forte (penso che poi sia stata sostituita da Chiara Cicognani proprio a causa dei suoi impegni televisivi) e ho capito che deve essere anche un po’ folle, diventandomi ancora più simpatica.

Proprio sulla sua esperienza come conduttrice di “Loveline” l’hanno intervistata quelli di QueerBlog, ponendole delle domande da “birbone”, come dice lei, ma la ragazza se l’è cavata egregiamente.

E proprio ieri sera facendo zapping ho intravistoil suo “Loveline”. Confermo la mia prima impressione positiva avuta vedendola nelle “Iene” e confido nel fatto che con il tempo sarà ancora più sciolta.

Però… Bisogna un po’ lavorare sulla dizione, cara la mia Angela. Quell’accento marcatamente toscano non è sembrato proprio in tono col personaggio pure a me, che sempre toscano sono.

Comunque… Bella e brava!

Perché no?

Già stamattina mi sono svegliato stranamente bene; poi leggo che “Vieni via con me” vince di nuovo la prima serata in tv con 9.032.000 telespettatori (30,20% di share), e batte il GF che si ferma a 5.205.000 telespettatori e 20,38% di share, e sono ancora più “solare”… :-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: