Archivio mensile:marzo 2011

ET, il nuovo video di Katy Perry

Visivamente bellissimo, ma abbastanza inutile. Sorge spontanea l’associazione con Wall-E… Si poteva fare di più, diciamo.

Assolutamente fuori posto la marchetta agli occhiali Vogue ed il featuring di Kanye West, per quanto inizi quasi a piacermi.

ET è il quarto singolo che la Perry estrae dall’album “Teenage Dream” e che si piazza al #1 della Hot 100 di Billboard… Brava Katy!!

Britney Spears live a Good Morning America

Cosa è successo alla Britney Spears che vediamo sopra? Boh, non si sa, non pervenuta. Eppure sono passati meno di 10 anni (che cos’era, 2001 o 2002?) ma l’artista acclamata dalle folle di mezzo mondo che esordì nel 1999 con “…Baby one more time” e che infranse una marea di record non esiste più.

C’è rimasta invece quella che si può vedere nei video sotto: una poretta leggermente sovrappeso, traumatizzata dai paparazzi e strumentalizzata dal suo entourage che prova ad essere una popstar ma che invece riesce solo a rendersi ridicola.

E mi dispiace veramente tanto…

Spero con tutto il mio cuore che debba solo riprendere il via, e che con le prossime esibizioni live torni ad essere quella di un tempo, ma la veggo buia.

P.S. Però, in alcuni punti, sembra quasi che canti live… Possibile??

P.P.S. Se togliessero i video, ci sono anche questi: HIAM, BFB e TTWE.

Una nuova versione country per Born this way di Lady Gaga

Evidentemente Stefani ha sentito il bisogno di fare questa (orribile) versione country della sua ultima canzone per cercare di far dimenticare a tutti che ha scopiazzato spudoratamente Express yourself di Madonna…

Born This Way in questa “The Country Road” version? Inutile…

Giappone, 6 giorni per riparare una strada dopo il sisma

Del resto, sarebbe successa la stessa identica cosa anche in Italia, no?

Fonte: Autoblog.

Berlusconi come Vulvia: ecco il “Lo sapevi?” contest!

In effetti se guardi il video “Magica Italia” con il nostro Premier Silvio Berlusconi come testimonial, ti viene subito in mente la mitica Vulvia di Rieducational Channel impersonata da Corrado Guzzanti. E se non conosci Vulvia, io con te non ci parlo…

Allora prendo lo spunto da un altro post di Spetteguless per lanciare il contest: inventate la frase più simpatica da inserire nell’immagine sotto a mo’ di vignetta e… Non vincete niente!

Il discorso di Gheddafi

Oddio, m’è presa una paresi agli zigomi!

Dialogo tra dive del pop (su Twitter)

Kilye Minogue, il 17 marzo tenta di fare una carineria verso la collega Britney Spears e twitta la seguente frase:

I am READY for the @britneyspears album….love what I have heard!!! WhooOoOoOPP!!!!

Britney, stordita, risponde il 21 marzo:

Awww! Thanks @kylieminogue. Means the world to me. What’s your favorite song? -Britney

Ma la risposta più strana è quella di Kylie alla domanda della Spears…

TTWE + HATLM! Congrats! xx

TTWE sarebbe Till the world ends e ok. Ma HATLM che kaiser è??

Britney Spears sul set del nuovo video, Till the World ends

Ma come l’hanno conciata la Sora Britney? E lei è pure contenta e diffonde questo scatto tramite Twitter

Vero che la canzone l’ha scritta Ke$hatta (nickname registrato da Popslut) ma perché conciarsi così da trucida con le calze smagliate?

Non scriverò cosa sembra, ma l’avete capito tutti…

La divisione dei pani e dei pesci

Siccome ancora non riesco a sdoppiarmi (e nemmeno a diventare come uno dei gemelli Carlson) urge prendere una decisione.

Il quesito è semplice (è la risposta che non è così scontata): due “eventi”, una coppia; la cui coppia è invitata a tutti e due gli eventi. Ed ovviamente uno vuole andare da una parte, mentre l’altro non condivide assolutamente, anzi preferisce l’alternativa.

Che fare? Dividere la coppia (per una sera) ed andare ognuno dove gli pare o qualcuno deve scendere “a compromessi”?

Motorola e la stategia commerciale sbagliata

Sono trapelate in rete le primissime foto di un nuovo Motorola Milestone di terza generazione, e mi è piaciuto sin da subito, a differenza del Milestone 2 che invece non mi ha mai convinto del tutto.

Ecco gli elementi di forza, secondo me:

– mantiene la tastiera qwerty, fondamentale per gli spippolatori impediti come me con i tastini della tastiera virtuale;

– componenti hardware di tutto rispetto, come porta HDMI, display qHD e processore (speriamo dual core, dico io) da 1.3 GHz;

– design ancora più pulito ed impreziosito da una cornice cromata;

– tastiera qwerty che finalmente propone tasti a sé stanti per i numeri.

Le caratteristiche su cui non sono ancora uscite indiscrezioni, ma che tutti sperano siano incluse in uno smartphone “di nuova generazione” sono la fotocamera frontale, la tecnologia NFC ed il processore Dual Core… Ci saranno?

A parte indiscrezioni e speranze dei (semi) fanatici come me, va detto che la strategia della Motorola è alquanto bizzarra. Il brand produce terminali bellissimi e ben fatti, che tutti riconoscono ed apprezzano, ed il successo commerciale che ha avuto il Milestone negli Usa (che là si chiama Droid), con un riscontro di consensi e vendite che la Motorola non assaporava da tempo, l’hanno salvata dall’abisso.

Ma poi paradossalmente questi bellissimi terminali vengono abbandonati a sé stessi, per lo meno in Europa, visto che ancora la casa non è riuscita a far uscire l’aggiornamento a Froyo per il Milestone di prima generazione se non per il Regno Unito

Gli utenti europei si sentono abbandonati ed alla lunga potrebbero stancarsi… Attenta Motorola!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: