La tristezza che mi pervade (a caso fa’ conto)

É sorprendente come oggigiorno tu riesca ad intrufolarti indisturbato nelle vite degli altri. Evviva Internet.

Tramite la rete le persone condividono le loro immagini, le loro posizioni, ti parlano di loro, raccontano quello che gli accade, dagli eventi che cambiano la vita fino alle stronzate più stronzate, fanno battute e intrattengono dialoghi con altre persone che tu non capisci mai fino in fondo perché ovviamente c’è un sott’inteso sconosciuto ai più.

Però te ne freghi se non ci capisci un cazzo e vai avanti, divori facce, luoghi, particolari insignificanti e anche una buona percentuale di foto più private, intime, messe lì quasi per puro gusto esibizionista.

Poi ti fermi un attimo e pensi “Ma perché lo faccio? In fin dei conti è tempo perso, probabilmente queste persone non le incontrerò mai dal vivo”. Lo fai perché le loro vite sono più interessanti della tua, cazzo. Le loro vite sono belle e la tua fa schifo?

Ma anche no…

Dopo qualche riflessione lucida realizzi che la tua vita non fa schifo, potrebbe pure essere definita “sopra la media”… Certo, le vite che vivi attraverso i Tumblr, i Twitter ed i blog sono più interessanti, altrimenti saresti scemo a perderci tanto tempo dietro.

Ma magari risultano interessanti solo perché diverse dalla tua. Per loro potrebbe essere interessante la tua, chissà…

E poi di colpo realizzi: ecco perché ti affascinano i Tumblr, i blog, i tweet, i video di Vimeo mentre invece su Facebook guardi solo 4 profili su 500 amici. Perché spesso e volentieri i profili di Facebook sono banali, tristi, tutti uguali, tutti pieni delle stesse cazzate. A vedere quello che traspare dal social network di Zuckerberg, quelle vite lì sì che sembrano fare schifo…

Ovviamente non fanno schifo nemmeno quelle: come al solito è sempre e solo una questione di punti di vista.

Annunci

Informazioni su Enrico*

Non sono normale, questo è poco ma sicuro. E meno male! I'm not normal, that's for sure. And thank goodness!

Pubblicato il 7 ottobre 2011, in Blog's life, Life, Pensieri, parole ed emozioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Questione interessante e più volte dibattuttata con amici vari. Leggere un blog è come leggere un libro. Lo fai perché un giorno speri di incontrare Dostoevskij, Eco o Larson? No (sorvoliamo sul fatto che due dei tre sono morti). Dedichi una parte del tuo tempo a leggere (non a spiare) le vite degli altri perché è un modo per riflettere sulla tua. Leggi di gente che vive altrove, che conduce una vita diversa dalla tua, che fa cose che tu non faresti mai (o che non hai ancora trovato il coraggio di fare) perché sai già come vivono e cosa fanno i tuoi parenti, gli amici, i vicini di casa, i compaesani. Segui i Tumblr, i Twitter ed i blog e li trovi così interessanti per il semplice motivo che (quasi) nessuno li usa per condividere cose stupide, noiose o irrilevanti (per dire che ti sei alzato, hai ruttato o ti stai grattando la pancia c’è FacciaLibro). Io nelle ultime settimane ho trovato la tua vita molto più interessante della mia. Chi l’avrebbe detto che a furia di ascoltare un cantante australiano uno ci finisce ad amoreggiare per telefono?

    • Già, chi l’avrebbe mai detto? :-D
      E poi, anche scrivere un blog, un tumblr o tweettare a go-go ti aiuta a trovare persone che ti capiscono ma che si esprimono meglio di te e ti aiutano a completare i pensieri.
      It, hai centrato pienamente quello che volevo dire: “Leggi le vite degli altri perché è un modo per riflettere sulla tua”.
      E non è cosa di poco conto: proprio ieri sera io e mia sorella ragionavamo sul fatto che se le persone provassero reale empatia per le situazioni che le circondano, sia che riguardino direttamente loro o meno, il mondo andrebbe meglio!

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: