Archivi Blog

I Rammstein sono nazisti?

Tutto è iniziato ieri pomeriggio mentre tornavo a lavoro: in auto davanti a me c’era una ragazza che sulla sua Fiesta aveva attaccato un adesivo raffigurante il simbolo qui sopra, mentre il portatarga recava la scritta “manche fuhren manche folgen”.

Facendo un po’ di ricerche sono arrivato a scoprire che il simbolo di cui sopra rappresenta i Rammstein, gruppo tedesco che fa metal misto ad elettronica e che è stato spesso al centro di polemiche in quanto alcuni ritengono che le loro canzoni incitino alla violenza o addirittura strizzino l’occhio ai movimenti neo nazista.

Loro hanno sempre smentito qualsiasi congettura che li legasse in qualche maniera sia alla violenza giovanile, ma sopratutto al nazismo; però poverini, allora sono proprio sfigati: i ragazzi che massacrarono 12 studenti ed un insegnante alla Columbine High School ascoltavano i Rammstein, i ribelli che causarono la strage di Beslan ascoltavano i Rammsteinm, fanno un video dove interpretano dei terroristi che fanno saltare in aria una banca e quando lo fanno uscire? Il 10 settembre 2001. Sappiamo benissimo tutti cosa è successo l’11 settembre 2001

Per il video per “Stripped” (cover dei Depeche Mode) poi hanno scelto immagini tratte da “Olympia” di Leni Riefenstahl, film/documentario celebrativo delle Olimpiadi di Berlino del 1936 ma sopratutto del regime nazista, che poi lei in effetti è una regista celebre soprattutto come autrice di film e documentari che esaltano appunto il regime nazista.

Che poi boh, su YouTube io ho trovato due versioni del video: una dove effettivamente si vedono gli atleti che fanno il saluto romano, Hitler, svastiche e brutte cose del genere, un altro dove tutto ciò non appare, ma si vedono solo gli atleti con i loro corpi scolpiti e seminudi.

Ora, io il tedesco non lo capisco, quindi potrebbero anche cantare “Le rose sono rosse, il cielo è blu e cuccuruccuccù mi piaci tu!”, ma qui i dubbi sorgono spontanei… Davvero sono così vicini a tematiche, per così dire, “controverse” o semplicemente sfruttano temi che si sa fanno discutere per farsi pubblicità (come verrebbe molto più semplicemente da dire guardando i video di Mein Teil, Mann gegen Mann o Pussy nei quali si spogliano al pari di una qualsiasi starlette per aumentare il numero di vendite)?

Giornata della Memoria

Ebrei, omosessuali, emigranti, Testimoni di Geova o Gitani. Queste le categorie da sterminare secondo il nazismo.

Oggi si ricorda la Shoah, per evitare che una cosa anche lontanamente simile non si ripeta. Mai più…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: