Archivi Blog

Tre anni di blog e non sentirli!

Nel senso che quattro gatti conoscevano questo blog nel “lontano” 20 febbraio 2009 quando iniziò la sua carriera e sempre e solo gli stessi quattro gatti lo conoscono a tutt’oggi.

Anzi, forse siamo ancora meno… :-)

Ma poco importa, perché queste pagine virtuali non volevano e non vogliono diventare famose e frequentate, ma servono semplicemente come sfogo e condivisione: ci riporto le cose che mi piacciono e/o che non mi piacciono, ci appunto quello che non voglio dimenticare, si fanno quattro chiacchere in compagnia…

E che compagnia poi! Ecco, la compagnia è un punto forte di questo blog: non si arriverà al cazzeggio sfrenato che c’era nei blog di Massi, Oscar e It ai bei tempi d’oro, ma mi sento di dire che quelle quattro persone che frequentano queste pagine e che ogni tanto lasciano un commento, sono delle belle persone!

Con alcuni la conoscenza è diventata reale, con altri siamo rimasti sul virtuale, ma comunque mi sento di dire che sono questi ospiti a mantenere ancora in vita il blog, perché io faccio poco e niente ormai (ci scrivo due cazzate ogni tanto, e anche male) e quindi…

Grazie a tutti!!

…oddio fa tanto reginetta di bellezza bionda sta cosa…

Il Presidente dell’Agedo Rita De Santis all’Europride

Io questa donna la amo… Classe 1938, mica cazzi.

Qui, per chi come me non ci fosse potuto andare, il video con discorso ed esibizione di Lady Gaga, qui il testo tradotto in italiano se avete difficoltà con l’inglese, mente qui potete trovare una carrellata di video che documentano la festa vera e propria che sarebbe la sfilata.

Su, fatemi sformare… Com’è stato quest’Europride?

Follie mediatiche

Ne parlavamo proprio ieri con Serena e la Piera: l’autostima. Dalle mie parti tendiamo ad averne poca, facciamo sempre “a chi c’ha più miseria” e sottovalutiamo le nostre potenzialità.

Ma almeno una volta nella vita capita a tutti: una “cazzata” dettata dall’eccesso di autostima. O di alcol… O della combinazione dei due, se volete.

E così, in preda ad una botta enorme di autostima e dopo tre o quattro Tennent’s, una sera mandai una mia foto alle Mitiche Sys per diventare uno dei Dieux Du Marikikka 2011.

Ecco, adesso che sabato prossimo verrà presentato ufficialmente il loro calendario, Phedereeka Starlah mi informa che a Luglio ci sarò pure io… ;-)

I teli da mare di Butt Magazine e American Apparel

Ma voi ci andreste al mare con un telo del genere? Io forse mi vergognerei, specialmente se avessi quello dove si vede il pirulo del tizio; che per inciso dovrebbe essere un cantautore, tale Earnie Lijoi

Gli altri soggetti su cui vi potete comodamente sdraiare quest’estate a prendere il sole sono il pornodivo ungherese Arpad Miklos (il primo in alto a sinistra), l’artista Brian Kenny (il secondo ed il più carino dei cinque secondo me, qui trovate anche il suo blog), il sexy fotografo Devin Elijah (il terzo) e, last but not least, uno stedente di moda colombiano, Juan José Quiceno, che come gli altri si è guadagnato la copertina di Butt Magazine (la #25 per l’esattezza).

Questa idea kitschissima è frutto della collaborazione tra il già citato Butt Magazine e la catena America Apparel; una parte dei profitti ricavati delle vendite dei teli da mare andrà all’Ali Forney Center per i giovani gay senza tetto. Il costo delle asciugamani è di 50 € e si comprano qui.

Fonte: QueerBlog.

Lesbians who look like Justin Bieber

Uh mamma, la rete non finisce mai di stupirci… Adesso ha aperto anche un Tumblr che raccoglie foto di ragazze (presumibilmente lesbiche) che hanno la stessa pettinatura col ciuffone di Justin Bieber, la baby star americana, e che quindi gli assomigliano…

Sentivate la mancanza di un blog così, vero?

Do ut des

Io questa cosa del blogroll non l’ho mai capita… Cosa ci devo mettere? I blog che leggo di solito, no?

Mica me l’ha ordinato il dottore di metterci per forza tutti i blogs dei blogger che “conosco”, giusto così, per carineria… E infatti io c’ho messo quelli che sbircio (quasi) quotidianamente, quando sono “a baule” a lavoro, per esempio…

Ma allora se il mio blog non ti piace, non mi ci mettere nel tuo blogroll; non che mi ci metti e poi mi levi…

Ecco, uffa.

Il presepe dei Blogger 2010

Ok, ok. Ammetto che, anche se siamo già arrivati alla IV edizione, io non conoscevo assolutamente questa bellissima iniziativa di Kblog: il presepe dei blogger.

E dopo aver visto che avevano già aderito Byb, Larvotto e il Lord, mi sono fatto avanti anche io e ho “adottato” la mia statuina…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: