Archivi Blog

Nuove collaborazioni annunciate per MDNA: c’è ancora speranza

Come riporta Madonnarama, la Universal Music Italia ha appena rivelato alcune nuove informazioni su MDNA, il prossimo attesissimo album di Madonnaccia (TM Popslut).

Era già noto che Nicki Minaj e MIA, oltre ad essere presenti insieme nel primo singolo “Give Me All Your Luvin'”, avranno dei featuring separati anche in altri brani: Nicki Minaj in “I Don’t Give A” e MIA in “B-Day Song”.

MDNA ha creato tante aspettative nei fan madonnacceschi perché riunisce Madonna con l’ex collaboratore William Orbit, acclamato quasi all’unanimità come genio dopo aver lavorato con lei in “Ray of Light”.

Altri co-produttori sono Martin Solveig, The Demolition Crew, Marco “Benny” Benassi e Alessandro “Alle” Benassi, Hardy “Indiigo” Muanza, Michael Malih, ovviamente Madonna, LMFAO, Klas Ahlund, Joe Henry e perfino Mika, che ha co-scritto una delle canzoni.

Joe Henry (definito come il fratellastro di Madonna) non è di certo un estraneo e ha lavorato con la Regina già in passato in brani come “Don’t Tell Me”, “Jump”, e “Devil Wouldn’t Recognize You”.

Ma in particolar modo mi vorrei soffermare sul compositore e produttore discografico svedese Klas Ahlund: ha già lavorato con sgualdrine pop del calibro di Britney Spears e Kylie Minogue, ma è stato anche co-scrittore e produttore per l’incredibile “Body Talk” di Robyn!!

Quindi, anche per chi fosse rimasto deluso dai primi due singoli c’è ancora una buona dose di speranza che questo MDNA sia comunque una bomba…

Killing me, il video in 3D di Robyn

Per “Don’t Fucking Tell Me What to Do” la cantante svedese ha fatto realizzare da Blip Boutique e Stopp Web (design di Jakob Nylund) questo “Killing me”, che potete vedere qui, un video interattivo in 3D leggermente alienante (non sopporto i vecchi occhialini per il 3D) dove vengono elencate tutte le cose che infastidiscono la pop star.

Interattivo perché i tweet che contengono l’hash tag #killingme vengono inviati direttamente alla pagina del video con tanto di link e nome dell’autore…

Come sempre, geniale Robyn.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: