Archivi Blog

Daniel Garofali’s strange ass

*** ANTEFATTO ***

Sto post era rimasto nelle bozze per tipo 4 anni e nessuno si è lamentato, come immagino nessuno si sarebbe lamentato se non avesse mai visto la luce, ma mi dava fastidio lì nelle bozze. E siccome mi dispiaceva buttarlo via, ho deciso di pubblicarlo anche se totalmente inutile ed insulso.

*** POST ***

No scusate, sono io che ho idealizzato quest’uomo e quindi per me ormai Daniel Garofali = perfezione o le vedete anche voi?

Cosa sono quelle fossette sulla chiappa destra di Danny? Com’è possibile che il culo di cui sopra sia lo stesso della foto sotto?

Intendiamoci bene, questo vuol dire cercare l’ago nel pagliaio, ma è solo una curiosità…

Quel giorno il suo culo era moscio perché giù di morale o c’è una spiegazione scientifica plausibile (a parte photoshop)? S’era dimagrito troppo? Mangia fijo mio mangia, vogliamo che il tuo culo torni a scoppiare di salute.

Questo il video “incriminato” da cui è tratta l’immagine (al minuto 1:24)…

Le voglio!

Le mutande, ma anche quello che c’è dentro… :-)

Fonte: Parker Hurley.

Le celebrities e Facebook

Facebook è un ottimo “buco della serratura” per spiare la gente, conosco addirittura chi ha un profilo totalmente fasullo fatto solo per tenere sotto controllo il fidanzato.

E anche i cosidetti VIPs non si tirano indietro, anzi, spesso si esibiscono proprio attraverso il web. É il caso di Martina Colombari, che con i suoi autoscatti sexy si è addirittura guadagnata una mostra fotografica allo Spazio Forma a Milano e le immagini poi hanno fatto subito il giro della rete.

Ora anche la Marcuzzi si è aperta una pagina Facebook e le immagini che ci ha caricato hanno iniziato a circolare…

Cosa si capisce da queste foto? Che le VIP di casa nostra hanno un bagno disordinatissimo e non possono fare a meno dell’immancabile doppio specchio per sistemarsi pure il lato B prima di uscire…

Vita da ufficio #4

No, noi in ufficio non ci occupiamo di fisting, ma sono giorni e giorni che non si parla d’altro. O meglio, vista l’ignoranza in materia e l’ottusità mentale (in senso buono) dei miei colleghi, si parla più volgarmente di “prenderlo in culo”.

Queste argomentazioni così auliche sono alimentate dal fatto che uno dei miei colleghi doveva fare la colonscopia (l’ha fatta ieri).

Ed è veramente stupefacente osserevare come degli uomini grandi, grossi e vaccinati siano così spaventati dal fatto che una sondina del diametro di circa 1 cm (1 cm, mica 10) possa entrare su per il loro retto.

Avrei voluto stupire tutti con effetti speciali ed esordire con frasi che sicuramente li avrebbero lasciati a bocca aperta, ma ho preferito lasciar perdere e farli godere dei loro camerateschi discorsi etero.

Invisible Light, il ritorno degli Scissor Sisters

Quasi mi dimenticavo!! Ieri sera controllo le mail e trovo… La newsletter degli Scissor Sisters, che annunciano il loro terzo album “Night Work”, atteso per il 28 giugno ed anticipato dal singolo “Fire with Fire” il 20 giugno.

Nell’attesa ci fanno ascoltare una gustosa preview (che sarebbe la “Invisible Light” del video sopra) e si fanno notare per una cover per così dire ardita, uno scatto di Robert Mapplethorpe che ritrae un signor culo.

Che dire? A me piace!! Jake Shears e compagni non deludono mai!!

Terry Richardson

Leggendo questa notizia sulle presunte molestie subite da alcune modelle da parte del famosissimo fotografo Terry Richardson, mi sono ritrovato a navigare sul suo sito

E prima che me ne accorgessi, mi sono scorso tutte le 40 pagine!!

Adesso mi è venuta una gran voglia di vivere un paio di settimane con lui… Ma proprio appiccicato appiccicato come una cozza allo scoglio…

Chissà che vita!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: