Archivi Blog

Daniel Garofali’s strange ass

*** ANTEFATTO ***

Sto post era rimasto nelle bozze per tipo 4 anni e nessuno si è lamentato, come immagino nessuno si sarebbe lamentato se non avesse mai visto la luce, ma mi dava fastidio lì nelle bozze. E siccome mi dispiaceva buttarlo via, ho deciso di pubblicarlo anche se totalmente inutile ed insulso.

*** POST ***

No scusate, sono io che ho idealizzato quest’uomo e quindi per me ormai Daniel Garofali = perfezione o le vedete anche voi?

Cosa sono quelle fossette sulla chiappa destra di Danny? Com’è possibile che il culo di cui sopra sia lo stesso della foto sotto?

Intendiamoci bene, questo vuol dire cercare l’ago nel pagliaio, ma è solo una curiosità…

Quel giorno il suo culo era moscio perché giù di morale o c’è una spiegazione scientifica plausibile (a parte photoshop)? S’era dimagrito troppo? Mangia fijo mio mangia, vogliamo che il tuo culo torni a scoppiare di salute.

Questo il video “incriminato” da cui è tratta l’immagine (al minuto 1:24)…

Pigiama party con Daniel Garofali

Pigiama party con Daniel Garofali, Pantelis e Elliot Joseph Rentz.

Ragazzi, ho un salone bello grande… Perché non organizzarene uno anche da me?

Boys, I have a very big living room…. What about a pyjama party at my house?

Fonte: Daniel Garofali Tumblr.

James Demitri Photoshoot with Daniel Garofali

Beh, Daniel Garofali lo conosciamo e che Dio benedica il suo twitter che è sempre foriero di foto e video che definire sexy è riduttivo e io non posso dire altro che “Sbav” tutte le volte che salta fuori una nuova chicca come il video behind the scenes di cui sopra.

Però con questo photoshoot scopriamo pure il fotografo James Demitri, di origine greca ma trapiantato in Australia.

Belle le foto e bello il fotografo.

Leggi il resto di questa voce

Le celebrities e Twitter

I social network (Twitter in primis, ma anche Facebook ovviamente) sono diventati i principali mezzi di promozione di molte celebrities, che ormai annunciano quasi tutto cinguettando, risparmiando un sacco di soldi in agenti, addetti stampa e promozione in generale.

Poi ci sono quelli che vanno oltre lo scopo prettamente commerciale e pur di essere sempre presenti sui media condividono qualsiasi cosa, dal primo rutto del mattino fino all’ultima scoreggia sotto al piumone prima di addormentarsi; spesso e volentieri però non sono “i veri Vip” che fanno così, ma solo degli “wanna be Vip” (chi ha detto Paris Hilton?).

E poi Twitter è più veloce, più immediato di Facebook. A me piace scorrere la pagina e vedere cosa si dice in giro per il mondo. Quando trovi tweet inutili passi oltre veloce, altri invece li approfondisci e segui link, quardi immagini, leggi articoli. Semplice e senza troppi fronzoli.

Tutto questo per dire che stamattina, sempre attraverso Twitter, Daniel Garofali ha infranto i sogni di chissà quanti gay a giro per il mondo: ha detto di essere etero e ha giurato che non farà mai un nudo frontale. Sigh…

The Death of Garofali by Luke Austin

Lui è la mia ultima fissa in fatto di modelli. Daniel Garofali, australiano. Molto tamarro, ma irresistibilmente fotogenico. E poi collabora con questi fotografi un po’ alternativi ed escono fuori delle cose veramente fuori di testa.

Degni di nota, a mio modesto parere, “The Death of Garofali” by Luke Austin e lo shoot fatto con Greg Vaughan.

Andatevi a vedere la sua pagina su Facebook e gustatevi i suoi lavori.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: