Archivi Blog

Il settimo senso

Giovedì, facendo dei test, trovo un errore/non-errore inspiegabile, uno di quelli che saltano fuori dal nulla e non si sa come risolverli. Uno di quelli che non ti resta che allargare le braccia e dire “Mistero della fede”.

Dopo averci perso una giornata intera, anche insieme ad altri colleghi dell’ufficio, mando una mail ad uno che, penso, mi possa illuminare. Non risponde. Nemmeno il giorno dopo. Alché lo contatto sul Communicator aziendale. Non risponde.

Poi vengono due giorni d’inferno, sia meteorologicamente che lavorativamente parlando, e la questione passa in cavalleria.

Oggi vedo il suo nome che mi appare sul telefono e penso “Ah ah, mo ti faccio il culo a striscie” mentre sollevo la cornetta.

Ed invece questo mi si pone in una maniera così gentile ed ha una voce così carina che mi passano tutte le intenzioni bellicose. E poi, non mi risolve il problema, ma mi da un probabile spunto da cui iniziare a cercare.

E allora, da iena incazzata pronta all’assalto quale ero, inizio io a scusarmi per averlo disturbato (caXXo, sta lì a posta per risolvere i problemi!)…

Alla fine realizzo il motivo del mio improvviso “ammorbidimento”: mi s’è acceso il radar!! Ma da quando in qua funziona pure al telefono?

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: