Archivi Blog

De Magistris toglie le auto blu per assessori e dirigenti a Napoli

De Magistris si è appena insediato come sindaco di Napoli e uno dei primi provvedimenti che fa qual’è? Stop alle auto blu per assessori e dirigenti, rimarranno solo le auto di servizio che però verranno utilizzate solo per “esigenze di servizio e per compiti istituzionali”, a lavoro si va a piedi o in bici o con il trasporto pubblico, tutt’al più con un motorino elettrico (fornito dal Comune).

Bravo Luigi, bella trovata! Il neo sindaco la butta sull’ambientale, ma io guardo anche il lato economico: perché ti devo pagare io il mezzo per andare a lavoro? Pagatelo da solo come fanno tutti!!

A questo provvedimento emanato da De Magistris è stata data tanta risonanza mediatica, ma già altri comuni avevano  tagliato le auto blu in precedenza, come Roma, o addirittura tolte del tutto come Palermo e Bologna

Certo, se non ci sono dietro dei magheggi a noi ignoti (tipo che togli le auto blu ma poi dai ai dirigenti rimborsi milionari), sono davvero delle belle inizative…

Quando verranno recepite anche dal Governo centrale??

Promesse elettorali da mantenere

Queste ultime elezioni amministrative hanno visto la vittoria inaspettata e schiacciante della Sinistra sulle realtà locali, ed oltre a far preoccupare il Centro Destra anche a livello Nazionale, dovrebbero insegnare ai politicanti una cosa che sanno pure i bambini ormai: mai fare promesse avventate!!

Come Mastella, che aveva dichiarato ai microfoni di Radio Due che se a Napoli avesse vinto De Magistris, si sarebbe suicidato.

Bene, adesso che la previsione si è avverata a furor di popolo (oltre il 65% di preferenze per l’ex magistrato di Vallettopoli, se non erro), la comunità di Facebook ha subito messo su una pagina per ricordare a Clemente la promessa; pagina che in poche ore è arrivata a più di 29.000 consensi e scommetto che continuerà a crescere.

Ma anche Bossi deve imparare a tenere la bocca chiusa (tanto non si capisce mai una minkia quando parla).

Bisogna andare in cabina elettorale e votare bene, non possiamo tagliarci le balle con Pisapia.

Ecco, Pisapia è il nuovo Sindaco di Milano e subito una bella pagina di Facebook con più di 11.000 fan per ricordare anche al Senatur la sua “promessa” (anche se parlare di promessa qui è un po’ forzato).

Quando si dice: OLTRE IL DANNO, LA BEFFA. :-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: