Archivi Blog

Bolzano, Grillini a supporto di CasaPound

Nel Comune capoluogo dell’Alto Adige due consiglieri eletti nella “Lista civica Movimento 5 Stelle”, di fronte al rifiuto della maggioranza comunale di iscrivere all’albo delle associazioni culturali l’associazione “Casa Italia” legata a Casa Pound Italia, il 31 marzo scorso sono usciti in segno di protesta dall’aula consiliare assieme a tutta l’opposizione di destra.

Claudio Vedovelli, consigliere della “Lista civica Movimento 5 stelle” e membro della commissione cultura del Comune di Bolzano, all’indomani della seduta si difende così sul suo blog.

“Escludere un gruppo di ragazzi che non solo hanno le carte in regola (regole che si è dato il Comune!) ma anche , fino ad ora, organizzato serate su temi diversi e interessanti, senza segni di apologia, solo perché si ritiene siano in contatto con gruppi neo o nuovi fascisti, ci pare sbagliato oltrechè rischioso. […] Meglio sarebbe stato dare la possibilità a questo gruppo di  avere un riconoscimento istituzionale e seguire con attenzione la loro attività, cercando di comprendere se ci possano essere segni di apologia di fascismo”.

Fonte: NewNotizie.

Bah… Io non conosco molto la storia e le abitudini di CasaPound (che ho scoperto essere presente anche a Siena, almeno, qualcuno si è preso la briga di scrivere “CasaPound Siena” su di un muro con la classica bomboletta spray)… Ma voi che ne pensate? Hanno ragione i Grillini o certe associazioni vanno escluse a prescindere?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: