Archivi Blog

Verdetto finale: ma andate a cagare

Ebbene si, guardo “Verdetto Finale” su RaiUno. Dopo pranzo mi ci scappa una piccola pennica e la televisione accesa concilia il sonno. Non che ne abbia bisogno, in realtà, ma tant’è e la scelta a quell’ora è fra quello e “Detto Fatto” su RaiDue, fate un po’ voi.

Un paio di volte o poco più, con mio sommo stupore, mi è capitato di vedere puntate in cui erano trattati temi vicini alla comunità Lgbt. Ma lo stupore si è tramutato molto presto in altro.

Stai lontano da me

La prima volta c’era il figlio che portava in giudizio il padre perché quest’ultimo non gli aveva mai detto che era gay ed al poverino era toccato scoprirlo quando lo aveva trovato a letto con il suo amante (la madre/moglie era già al corrente di tutto, ndr), era rimasto traumatizzato e dal “tribunale” di RaiUno voleva un’istanza che obbligasse il padre a stargli lontano. E tutti giù a dare addosso a quest’uomo perché era falso ed ipocrita.

La stanza dell'ospedale

La seconda altra volta il padre di un ragazzo litigava col compagno del figlio in coma perché non lo voleva far avvicinare al capezzale del moribondo sostenendo che lui avesse messo il povero figliuolo contro la sua famiglia. Ci fosse stato qualcuno che avesse spezzato una lancia a favore del compagno, magari ipotizzando che fosse la famiglia ad opprimere il ragazzo e che il suo compagno gli avesse dato finalmente un po’ di sollievo invece.

La bambola

Oggi invece un padre era preoccupatissimo per il figlio che a 9 anni sembrava già dimostrare delle inclinazioni omosessuali e allora voleva che fosse dato in affidamento a lui e non alla mamma che lo assecondava in questi suoi strani gusti.

LO ASSECONDAVA!! Capito che madre degenere? Faceva giocare il figlio con le bambole, lo lasciava uscire con delle bambine, gli faceva mettere una maglietta rosa… E tutto questo solo perché il bambino lo desiderava. Dove andremo a finire. Ed invece il padre no, lui l’avrebbe fatto giocare a calcio, gli avrebbe fatto fare amicizia con altri maschietti… Insomma, lo avrebbe represso. E anche in questo caso la madre, a sua discolpa, diceva che comunque “non è mica che si vuole mettere i miei tacchi o ha voce e movenze femminili”. Insomma, è solo finocchio, mica un travestito demmerda.

Boh, forse sarò io che sono troppo estremo quando si entra in argomenti delicati, ma mi è sempre sembrato che si trattassero questi argomenti con un diffuso schifo, con quest’aura di bigottismo diffuso in Italia che tanto piace anche alla Rai.

E non sia mai che, visto che è tutto finto, scritto e studiato al tavolino, si approfitti della tv di Stato per fare del vero servizio pubblico e si provi un po’ a far evolvere questa povera Italietta, no.

Simona Ventura passa a Sky e ritorna a fare il giudice di X-Factor

Siamo molto orgogliosi di questo accordo, Simona è una delle principali protagoniste della televisione italiana. La sua professionalità è straordinaria, così come la sua bravura alla guida dei più importanti progetti dell’intrattenimento televisivo.

Ha rilasciato questa dichiarazione l’Amministratore Delegato di Sky Italia Tom Mockridge nell’annunciare la collaborazione che vedrà Simona Ventura passare per due anni a Sky, durante i quali sarà (in primis) giudice ad X-Factor,  condurrà programmi innovativi e scritti su misura per lei da Giampiero Solari, consulente artistico di Sky, ma farà anche da testimonial alla piattaforma satellitare.

Ciao Mamma Rai, come mi rimani indietro!!

Cosmo, scienza ed omosessualità in seconda serata su RaiTre

Domenica, seconda serata. Dopo Report c’è questo programma di approfondimento scientifico che si chiama Cosmo e che è condotto da Barbara Serra, che già a me piace molto, ma poi mi fa una puntata su scienza ed omosessualità…

Puntata che mi sono visto e direi che è stata ben costruita; si è parlato delle così dette “terapie riparative” di Nicolosi, dell’omosessualità ieri e oggi, del mondo animale e di un sacco di cose, in termini pacati, con argomentazioni a corredo delle affermazioni e non che “chi strilla più forte ha ragione” (come dovrebbe essere del resto).

Ora mi piacerebbe avere un parere da chi di queste cose ne capisce di più… Roccia? :-)

Leggi il resto di questa voce

Notizie in pillole #19

La foto serve per rallegrare questo infausto venerdì 17... Che però è sempre venerdì, quindi... Via con l'ormone!!

* Ora abbiamo la prova che ognuno dovrebbe fare solo quello che sa fare meglio: Iva Zanicchi, come Parlamentare Europea, ha firmato la legge  per la sperimentazione sugli animali senza sapere cosa firmava… No ma, complimentoni!!

* I vertici della Rai devono sapere per filo e per segno quello che succede nelle varie trasmissioni; e mi sembra giusto, ma che si arrivi a imbavagliare il pubblico, mi sembra un filino esagerato…

* Le scuse di Papa Ratzie servono a poco se poi i preti colpevoli di pedofilia continuano a fare i preti (nonostante sentenze di tribunale).

Piera Degli Esposti balla Single Ladies

Non guardo “Tutti pazzi per amore”, ma vedere Piera Degli Esposti che rifà il verso a Beyoncé non ha prezzo, altro che Mastercard…

Gli stipendi d’oro dei personaggi tv

soldiSoldi soldi e ancora soldi… Lo sappiamo tutti che nella Tv italiana il Paperon de’ Paperoni è Gerry Scotti: nel 2005 ha dichiarato ben 4.417.000 euro!! Invece Paolo Bonolis si è intascato un milione di euro per la direzione artistica del Sanremo 2009, mentre la povera Antonellina Clerici si dovrà accontentare solo della metà per la prossima edizione della kermesse canora.

Ma in questi giorni la polemica impazza per gli stipendi Rai, sopratutto su quello di Bruno Vespa, sul cui rinnovo di contratto (con compenso aumentato da 1.200.000 a 1.600.000 €) il CdA Rai ha messo il veto.

Ma tutti gli altri colleghi del Vespone, quanto guadagnano? Ecco alcuni nomi (e relativi stipendi)  secondo il settimanale Gente.

Fabio Fazio –> 2.185.000 euro
Simona Ventura –> 1.800.000 euro
Milly Carlucci –> 1.200.000 euro
Carlo Conti –> 988.000 euro
Serena Dandini –> 710.000 euro
Michele Santoro –> 650.000 euro
Daria Bignardi –> 650.000 euro
Lamberto Sposini –> 600.000 euro
Giovanni Floris –> 350.000 euro

Invece la povera Lucia Annunziata non arriverebbe nemmeno a 150.000 euro, prende solo 8.000 euro a puntata…

Fonte: TvBlog.

Notizie in pillole #12

Gaga-vagina* Ora abbiamo la prova provata che Lady Gaga HA la vagina!!

* Il Pentagono apre (anche ufficialmente dico io) le porte ai gay ed alle lesbiche

* Mi hanno dato il benservito alla “Tele” della Clerici? Ma poverina… :-(

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: