Archivi Blog

Vote, Madonna si adopera a favore del Referendum grazie alla Sora Cesira

Il discorso di Gheddafi

Oddio, m’è presa una paresi agli zigomi!

Charlie Brooker massacra Berlusconi sulla tv inglese

Cazspita se ci è andato giù pesante!! Cioè, non che il vecchio non se le meriti… Ma quello che dice questo tizio, sarebbe impensabile da sentire in Italia…

C’è da dire che il programma non ha grandi ascolti, anche perché va in onda “contro” Question Time che ho capito essere un pilastro della tv inglese.

 

Libero diventa come il Vernacoliere

Ma dai!! Ma che cos’è? Devo dire che quando ho visto questa prima pagina, presentata da Apo al grido di “OMOFOBIA!!” mi sono indignato pure io.

Poi l’ho guardata di nuovo con occhi privi di pregiudizi: e devo dire che un sorriso mi è scappato. Solo che una vignetta del genere te la aspetti da Il Vernacoliere, mica da un quotidiano a tiratura nazionale.

E poi Libero è sicuramente meno divertente de Il Vernacoliere.

Sicuramente le cose che stonano sono le parole dell’articolo, il modo con cui definiscono Vendola come “l’Orecchino”, insomma… La vignetta caricaturale forse è la meno!! Sono sicuro che Vendola e la Bindi ci faranno una bella risata.

Sgay Meteo 24

Un fantastico Ubaldo Pantani interpreta il metereologo gay Enrico Maria Boccoli a “Quelli che il calcio”.

Sempre a proposito di gay e parodie, quella di Signorini a “Parla con me” fatta da Max Paiella è ancora più fantastica.

Luciana Littizzetto è “Fuoriclasse”

Ieri sera ho guardato con piacere la nuova fiction di Raiuno “Fuoriclasse” che ha come protagonista l’inossidabile Luciana Littizzetto nei vesti di una prof mitica (ce l’avessi avuta io, altro che la Monciatti).

E oggi ho veramente goduto sapendo che ha stra-vinto contro Amici.

Inception Made in Italy

Ci prendono in giro anche in Cina!

A proposito di prese in giro… Mitico Elio con il suo Bunga Bunga!

Lo spot di “Parla con me” con Minzolini censurato

Vodpod videos no longer available.

A me, dal mio piccolo, sembra che qualsiasi programma che non sia un elogio al “Sire che sta in the Sky” o che non sia un fiorire continuo di tette e culi, ormai non può andare in onda su Mamma Rai.

Così, dopo le polemiche ed i mancati spot promozionale per Annozero, ecco che viene censurato pure lo spot promozionale per “Parla con me” programma di Serena Dandini che riprende stasera su RaiTre in seconda serata.

É questo [lo spot] che ci dà il senso di come siano cambiate le cose. Qualche anno fa uno spot del genere lo avrebbero bloccato perché troppo blando. Però non vogliamo fare i martiri, ci hanno chiesto un programma e noi, che siamo professionisti, lo facciamo. Se non lo vogliono, invece, ce lo dicessero. Io non ho contratti in esclusiva e vengo pagata a puntata andata in onda. Se non lavoro, non devono nemmeno darmi la liquidazione.

Queste le parole di Serena, supportata pure dal direttore di RaiTre, Paolo Ruffini. Lo spot invece è stato “ritenuto inopportuno” dalla Direzione Promozione e Immagine della Rai (nella persona di Paglia), ma potrebbe comunque trovare uno spazio all’interno del programma.

Vodpod videos no longer available.

Fonte: Kataweb.

Alessio Spataro e la Ministronza

Da oggi il mio nuovo mito è Alessio Spataro, fumettista che ho scoperto solo ora (tramite TgCom, notare il tono con cui ne parlano) che ha scritto tra gli altri dei volumi monografici di vignette stupendi come “Papa Nazingher” e “La Ministronza”. Se per il primo è facile intuire a chi sia dedicato, il secondo potrebbe avere un significato più oscuro, che però si chiarisce subito andando a visitare il blog dedicato. E anche guardando la copertina sopra, direi che il ritratto rende bene l’idea…

Il mondo politico si è subito indignato per questo “attacco che supera ampiamente i limiti della satira” e che “nulla ha a che vedere con la politica, e in mezzo ci finisce per l’ennesima volta una donna”, magari anche con ragione. Ma io, appena ho visto la copertina e dato un’occhiata al blog, mi sono ammazzato dalle risate.

Sarà che ormai l’idea che ho della Meloni è marchiata indelebilmente dalla sfuriata che fece quando si rifiutò di rilasciare un’intervista ad una tv inglese

Voi che ne pensate? Satira molto spinta od offesa gratuita?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: