Archivi Blog

Il Castello in Transilvania, il Musical

Locandina Il Castello In Transilvania - Amici del Musical

Grande attesa per il debutto del nuovo spettacolo dell’Associazione Amici del Musical in programma venerdì 8 maggio alle ore 21.15 presso il teatro del Popolo di Colle di Val d’Elsa (SI), dal titolo “Il castello in Transilvania”.

Dopo due anni di preparazione la compagnia dell’Associazione è infatti ormai pronta a presentare uno spettacolo che saprà davvero sorprendere. La trama è molto semplice: una famiglia squattrinata è in cerca di un grande appartamento dove abitare ma, ahimè per la cifra che hanno a disposizione c’è solo un vecchio castello in Transilvania che, la leggenda vuole, sia abitato dai vampiri.

La povera famiglia dovrà passare delle paurose avventure in mezzo a colpi di scena ed effetti misteriosi, circondata da una serie di curiosi personaggi. Il finale mozzafiato altro non sarà che la sintesi di un vecchio proverbio.

Per gli amanti del genere musical questo è senz’altro un appuntamento da non perdere per una serata che coniugherà al meglio una storia alla portata di tutti, molto ironica e divertente, con coreografie e canzoni che restituiscono una grande leggerezza e lasciano un ricordo piacevole dello spettacolo; da non dimenticare inoltre la preparazione della compagnia degli Amici del Musical, ormai al suo sesto spettacolo, che, grazie anche gli stage formativi, non ultimo quello con Manuel Frattini, cresce, ogni anno di più per preparazione ed impegno.

I protagonisti di questo musical saranno (in ordine alfabetico): Benenati Giulia, Benenati Martina, Bilenchi Roberto (Pollino), Bonci Barbara, Calattini Ludovico, Ciulla Virginia, Delli Claudia, Gozzi Isabella, Gozzi Marco, Polato Luca, Simoni Sara, Solmonese Laura, Solmonese Stefano, Vestri Enrico.

Firma la regia Giacomo Sbandelli.

È già attiva la prevendita a costo ridotto e con posti numerati; basta chiamare il numero 328/0255881 (Isabella) per prenotare una serata all’insegna del divertimento e dell’allegria.

Foto Prove

Foto Prove 2

P.S. Guardate un po’ chi parla di noi… Grazie Silvia!

 

“Love is free”, l’amore libero (bloccato dalla Polizia) per pubblicizzare 7camicie

Sabato 18 dicembre le vetrine del negozio 7camicie di Piazzale Cantore, Milano, si sono trasformate in camere da letto e vi si sono esibite in baci e coccole, anche provocatorie, tre coppie (una etero, una gay ed una lesbo) per l’evento “Love is free”.

L’intento ufficiale dello spettacolo è quello nobile di ribadire che l’importante è amare, non importa la preferenza sessuale, e prendere posizione contro ogni pregiudizio e inibizione culturale.

La cosa non è piaciuta a tutti, dato che ad un certo punto è arrivata la Polizia, allertata da segnalazioni del tipo “si sta svolgendo un piccolo gay pride”. Hanno controllato i permessi ed essendo tutto in regola, non hanno potuto far altro che invitare i ragazzi ad essere un po’ meno “spinti”.

Vedendo le foto sul sito di 7camicie in effetti i ragazzi non si sono risparmiati in effusioni amorose, e ci si è messa pure Naike Nayked Rivelli che si è profusa in basi saffici mentre cantava e presentava la sua canzone “I like man”.

Non sei molto credibile se dici che ti piacciono gli uomini e poi baci le ragazze. E la bella Naike non è molto credibile nemmeno come cantante: nonostante il video del singolo sia molto bello, mostra tutte le sue doti (e che doti, cazspita) fuorché il belcanto.

Ma speriamo in un secondo singolo migliore.

Tornando invece al controverso evento “Love is free”, secondo voi cos’è più grave: il fatto che sia stato utilizzato il sesso per pubblicizzare delle camicie mascherando il tutto con un intento nobile, o il fatto che ancora in Italia basta vedere due ragazzi che si baciano per scandalizzarsi e censurare?

I Take That cantano SOS live alla Royal Variety Performance

Bella performance, adrenalinica la canzone, ma sopratutto stupendo l’album che la contiene, il loro ultimo “Progress”, quello della reunion con il figliol prodigo Robbie.

Io sono settimane che non ascolto altro. No, non è vero alterno i Take That a Katy Perry.

Comunque io voglio “Kidz” come singolo: ho già in mente il video…

Robbie & co contattatemi, sarò il vostro direttore artistico!

Angela Rafanelli, un volto nuovo

Angela Rafanelli, toscana, classe 1978, è una delle nuove “Iene” su Italia 1 e conduce la nuova edizione di “Loveline” da poco ripresa su Mtv.

A me piace, ha una di quelle facce che mi ispirano subito simpatia.

Poi ho scoperto che ha recitato a teatro nella commedia “Troia’s Discount” di Ricci/Forte (penso che poi sia stata sostituita da Chiara Cicognani proprio a causa dei suoi impegni televisivi) e ho capito che deve essere anche un po’ folle, diventandomi ancora più simpatica.

Proprio sulla sua esperienza come conduttrice di “Loveline” l’hanno intervistata quelli di QueerBlog, ponendole delle domande da “birbone”, come dice lei, ma la ragazza se l’è cavata egregiamente.

E proprio ieri sera facendo zapping ho intravistoil suo “Loveline”. Confermo la mia prima impressione positiva avuta vedendola nelle “Iene” e confido nel fatto che con il tempo sarà ancora più sciolta.

Però… Bisogna un po’ lavorare sulla dizione, cara la mia Angela. Quell’accento marcatamente toscano non è sembrato proprio in tono col personaggio pure a me, che sempre toscano sono.

Comunque… Bella e brava!

Proiezioni 3D a Padova

[YOUTUBE=http://www.youtube.com/watch?v=3fLJvlkTIuo]

In occasione della Notte Magica Carrarese, Drawlight e Target2 hanno realizzato questa proiezione sul Palazzo del Capitaniato a Padova in Piazza della Signoria,  con tecniche innovative come l’uso di grafica 3D e la mappatura di superfici.

Peccato che il video sia un po’ buio, ma dal minuto 2:30 inizia lo spettacolo vero e proprio che ripercorre la storia dell’edificio, per poi ipotizzarne un possibile futuro.

Fonte: DesignerBlog.

Gli stipendi d’oro dei personaggi tv

soldiSoldi soldi e ancora soldi… Lo sappiamo tutti che nella Tv italiana il Paperon de’ Paperoni è Gerry Scotti: nel 2005 ha dichiarato ben 4.417.000 euro!! Invece Paolo Bonolis si è intascato un milione di euro per la direzione artistica del Sanremo 2009, mentre la povera Antonellina Clerici si dovrà accontentare solo della metà per la prossima edizione della kermesse canora.

Ma in questi giorni la polemica impazza per gli stipendi Rai, sopratutto su quello di Bruno Vespa, sul cui rinnovo di contratto (con compenso aumentato da 1.200.000 a 1.600.000 €) il CdA Rai ha messo il veto.

Ma tutti gli altri colleghi del Vespone, quanto guadagnano? Ecco alcuni nomi (e relativi stipendi)  secondo il settimanale Gente.

Fabio Fazio –> 2.185.000 euro
Simona Ventura –> 1.800.000 euro
Milly Carlucci –> 1.200.000 euro
Carlo Conti –> 988.000 euro
Serena Dandini –> 710.000 euro
Michele Santoro –> 650.000 euro
Daria Bignardi –> 650.000 euro
Lamberto Sposini –> 600.000 euro
Giovanni Floris –> 350.000 euro

Invece la povera Lucia Annunziata non arriverebbe nemmeno a 150.000 euro, prende solo 8.000 euro a puntata…

Fonte: TvBlog.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: