Archivi Blog

Daniel Garofali’s strange ass

*** ANTEFATTO ***

Sto post era rimasto nelle bozze per tipo 4 anni e nessuno si è lamentato, come immagino nessuno si sarebbe lamentato se non avesse mai visto la luce, ma mi dava fastidio lì nelle bozze. E siccome mi dispiaceva buttarlo via, ho deciso di pubblicarlo anche se totalmente inutile ed insulso.

*** POST ***

No scusate, sono io che ho idealizzato quest’uomo e quindi per me ormai Daniel Garofali = perfezione o le vedete anche voi?

Cosa sono quelle fossette sulla chiappa destra di Danny? Com’è possibile che il culo di cui sopra sia lo stesso della foto sotto?

Intendiamoci bene, questo vuol dire cercare l’ago nel pagliaio, ma è solo una curiosità…

Quel giorno il suo culo era moscio perché giù di morale o c’è una spiegazione scientifica plausibile (a parte photoshop)? S’era dimagrito troppo? Mangia fijo mio mangia, vogliamo che il tuo culo torni a scoppiare di salute.

Questo il video “incriminato” da cui è tratta l’immagine (al minuto 1:24)…

Gatto che beve a modo suo

La fine del mondo

Ci sono queste due colleghe, Sté e Manu, che hanno comprato due appartamentini arroccati su di una collina vicino al mare, a Castiglione della Pescaia, tutte e due nello stesso complesso residenziale. Sono degli appartamenti molto particolari, con le strutture in travi di legno grezzo lasciate a vista, terrazze e verande aperte, stradine scoscese e sterrate tra un’unità ed un’altra. Mi invitano a vederli, e devo dire che sono molto carini, già arredati in stile animalier, ma con gusto. Ci sono anche altri colleghi, intravedo per esempio Anna e Stefano. E non capisco cosa ci facciamo, visto che Sté e Manu non le conoscono… Ma tant’è.

Dopo aver salutato tutti, visitato le case e ciarlato amabilmente, mi trasferisco in un grande salone, di gusto classico, con soffitti molto alti, caminetto, stucchi e tutto il resto. Qua invece ci sono molti colleghi, quelli che lavoravano con me a Salerno, e sono tutti vestiti bene. Ma non bene come ti potresti vestire per andare in ufficio o per uscire a cena la sera, bene-benissimo-in-pompa-magna come se tu dovessi andare alla notte degli Oscar!!

Ed il motivo è semplice: sta per finire il mondo. Non mi chiedete perché e come, questo non è dato saperlo, ma sta per finire il mondo. Ormai lo sanno tutti, e per questo ci si mette l’abito migliore e si aspetta tutti insieme per vedere cosa succede.

Leggi il resto di questa voce

Le due vagine di Lauren e la pubblicità di incontri gay

Ma io dico… Due vagine? La natura non smette mai di sorprendermi… Il colmo sarbbe se la signora facesse la pornostar… Allora si che la mamma avrebbe potuto dire: “Mia figlia era proprio portata per natura, per questo lavoro”!

A parte la storia curiosa della signora inglese, la cosa che mi ha colpito è stata la pubblicità a lato della notizia… Iniziano a trovarsi banner di siti che “vendono” amore gay anche nei siti non dell’ambiente?

Cosa vi ricorda?

untitled

I cavalli con le extensions

Omioddio!! Ma questo è sempre stato il mio sogno!! Quando avevo ancora i miei cavallini (sigh) me li sono sempre immaginati in queste condizioni… Dite che sono pazzo? Beh, mi consola il fatto di non essere solo!! Il fotografo Julian Wolkenstein è andato semplicemente oltre: ha preso dei cavalli, gli ha messo delle extensions (o meglio, gliele ha messe Acacio da Silva) e li ha fotografati… Un uomo, un mito!! :-D

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: