Archivi Blog

Shady love, nuovo singolo (con video) per gli Scissor Sisters

Già ieri ero rimasto spiazzato col primo ascolto di questo nuovo brano della band newyorkese (il rap iniziale effettivamente non me lo sarei mai aspettato), poi oggi mi escono fuori con questo video nonsense (che spero non sia quello ufficiale)…

Scissor Sisters… Che mi state combinando?

A voi piace? Io non l’ho ancora capito…

Notizie in pillole #26bis

* Ecco Lily Allen finalmente in forma (e che forma) su Elle dopo le millemila disgrazie che le sono capitate! Vai Lily!!

* Ma dai, non ci prendiamo in giro… Osvaldo Supino non è così famoso come ci vogliono far credere che va in tour e parte da Parigi e vende dischi a manetta… Oppure sì?? Qualcuno snoccioli i numeri di venditaaaaaaaaaaaaaaaaa!!

* Madonna è di nuovo in studio di registrazione e noi non vediamo l’ora che sforni qualcosa di nuovo, specialemtne se davvero collaboreranno con lei i Diagram of the Heart come si vocifera da tempo…

Gay in tv? Gli inglesi sono a disagio

Guardando l’homepage di Corriere.it mi ha colpito invece un’altra notizia (non quella dell’attentato a Belpietro che non c’è): un inglese su 5 è a disagio se vede due maschi gay in tv. Figuriamoci poi se i due sono in atteggiamenti intimi!

Però agli inglesi da meno fastidio vedere due lesbiche.

Io avrei chiesto: “Ma vi da anche fastidio vedere due eterosessuali in atteggiamenti intimi?”. No, perché se la risposta fosse sì pure a questa domanda, allora ok, da fastidio pure a me vedere due o più persone in atteggiamento intimo, che siano etero, omo o bisessuali.

Ma se la risposta è no, allora ragazzi siamo messi male. Anche perché la preoccupazione maggiore di queste persone è che, pur trasmettendo tali scene, la Bbc rimanga imparziale ma non legittimi l’omosessualità come scelta di vita.

Ma quale scelta di vita??

É vero che le persone a cui da fastidio vedere due gay in tv sono prevalentemente gli over 55, quindi il fenomeno si fa più comprensibile. E comunque fra non troppo tempo ce ne libereremo.

Ci possiamo comunque confortare (ma poi confortare di che? noi siamo in Italia, mica in Inghilterra) con il fatto che questo sondaggio fatto su migliaia di inglesi, fa parte di uno studio più ampio condotto dalla Bbc per raggiungere una rappresentazione più autentica e veritiera di gay, lesbiche e bisessuali in tv.

E c’è proprio un gruppo di lavoro che pensa a questo! Lo vedremo mai in Rai? La risposta già la so e mi mette addosso tanta tristezza.

Dimmi come dormi e ti dirò chi sei

Foto 013Durante il sonno non esistono costrizioni, cioè non possiamo decidere di dormire in un certo modo, perché una volta piombati tra le braccia di Morfeo, il nostro corpo assume la posizione che più predilige. Proprio da questa particolarità è nato uno studio che stabilisce un legame tra le posizioni preferite da una persona nel sonno e la sua psiche, il suo vissuto,  le sue emozioni. Ogni posizione rivela la natura intima dell’individuo.

Dormire raggomitolati in posizione fetale indica la nostalgia del grembo materno,  un’emotività fragile e il bisogno di protezione. Chi dorme su un fianco con le gambe flesse è dotato di una personalità armoniosa, equilibrata e capace di adattarsi alle vicende della vita. Quelli che prediligono la posizione a stella, cioè sdraiati sulla schiena con gli arti aperti e distesi sono persone sicure di sé, un po’ invadenti, estroverse, razionali. Sdraiarsi sulla schiena ma con il corpo allineato e le mani appoggiate sul petto, segnala una struttura mentale rigida, con difficoltà ad abbandonare il controllo cosciente delle emozioni. E poi c’è chi dorme sdraiato sulla pancia, posizione tipica delle persone scrupolose, precise e meticolose.

E il cuscino? Anche il rapporto con il cuscino è indicativo della nostra personalità. Abbracciarlo rivela un forte bisogno di affetto, respingerlo è proprio delle persone anticonformiste, che hanno bisogno di ampi spazi di libertà e non accettano limiti.

Ma gli studi non si fermano qui. Ci sono teorie anche sulla situazione di coppia, in base alla posizione assunta durante il sonno. La posizione chiamata a bilancia, nella quale entrambi dormono su un fianco dandosi le spalle, sedere contro sedere, rivela una relazione di coppia molto intima. Poi esistono le posizioni del nodo, dell’angelo protettore, della forbice, a cucchiaio, del sandwich o del prevaricante. Con ognuna di queste potrete scoprire il futuro della vostra coppia, sempre che vogliate saperlo, naturalmente.

Io si, quindi… Come dormite?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: