Archivi Blog

Lasciata dal fidanzato, tenta il suicidio vestita da sposa

22 anni, state ultimando i preparativi per il vostro matrimonio, e all’improvviso PUF! Arriva quello stronzo del vostro fidanzato e vi lascia dopo quattro anni.

Immagino la desolazione, ci credo che questa povera Crista cinese si voleva buttare di sotto vestita da sposa… Leggi il resto di questa voce

Darren Criss canta con Katy Perry al Trevor Live

The Trevor Project è un’associazione americana che si propone di prevenire i suicidi dei giovani GLBT e durante la loro serata-evento dello scorso dicembre il bel Darren Criss, attore in Glee, ha cantato Teenage Dream con un’ospitata a sorpresa di Katy Perry.

Fino a poco tempo fa, cioè prima che inziassi a guardare Glee, lui manco lo conoscevo, mentre adesso posso dire che è veramente bravo e pure bello. Anche se penso che sarà alto più o meno quanto un cazzo ed un barattolo…

Più Joel Burns per tutti

Joel Burns è un consigliere 41enne della città di Fort Worth, Texas, omosessuale dichiarato e felicemente sposato con il suo compagno.

Martedì scorso 12 ottobre 2010, prende la parola in una riunione del consiglio cittadino e pronuncia un discorso iniziando a raccontare i numerosi casi di suicidio di ragazzini dai 12 ai 18 anni, che si sono tolti la vita perché vittime di bullismo per il solo fatto di “sembrare gay”.

Poi racconta la sua esperienza, quando anche lui era solo un ragazzino ed è stato lui stesso vittima dei soliti bulli per la stessa ragione. E spiega, rivolgendosi proprio a qui ragazzini che pensano di farla finita, che c’è qualcuno che li capisce e che sicuramente più avanti “sarà meglio”. Emozionato ed in lacrime finisce il discorso spronando prima di tutto loro, le vittime del bullismo, ad essere forti ed andare avanti, ma anche gli adulti per far sì che nemmeno un bambino si possa sentire non amato o inutile.

Parlando lui si è commosso, il consiglio comunale lo ha ascoltato in silenzio totale, più di un milione e mezzo di persone nel mondo hanno visto il suo discorso su YouTube e la notizia è rimbalzata sui maggiori network nazionali come Cnn, Cbs e Abc, fino a finire su Repubblica.it.

Nonostante i commenti razzisti e stupidi, lui riceve supporto da tutto il mondo (anche da me per quel che può valere) e va avanti nella sua battaglia.

Ci vorrebbero più persone così al mondo…

Lady Gaga ha copiato Lina Morgana?

La storia è questa: Lina Morgana era una giovane, promettente cantante ed attrice, morta suicida nellìottobre 2008 a soli 19 anni. Lady Gaga (allora era soltanto Stefani Germanotta) e Lina si erano incontrate nel 2007 grazie al produttore Rob Fusari, il quale pensava che con i testi della Germanotta e la voce della Morgana si potessero creare delle favolose hit.

Le due avevano registrato una dozzina di canzoni che non sono mai state pubblicate, anche se qualcuna circola su YouTube e Myspace.

Poi la tragedia (sembra che la giovane si sia gettata dal tetto di un edificio, ma nessuno sa perché) per Lina ed il successo folgorante di Stefani, che adesso tutti conosciamo come Lady Gaga, artista rivelazione del 2009.

Ora scappa fuori la mamma di Lina, tale Yana Morgana, che accusa Gaga di aver rubato musica e stile alla figlia deceduta.

Non saprei che dire, a voi la parola…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: