Archivi Blog

Robbie Williams rimane in mutande sul palco

Robbie Williams, in concerto il 14 giugno a Cardiff, si è strappato i pantaloni mentre cantava “Let Me Entertain You” e ha mostrato lo strappo al pubblico, che ha iniziato ad incitarlo a suon di “OFF OFF OFF!!”…

Ed alla fine è stato praticamente obbligato… E si è abbassato i pantaloni, per rimanere in slip… Sempre un bello spettacolo, se non fosse che ad un certo punto perde l’equilibrio dopo un inchino e dopo aver camminato sul palco con le braghe asbbassate, e cade di culo!!

Le voglio!

Le mutande, ma anche quello che c’è dentro… :-)

Fonte: Parker Hurley.

What turns you on?

Di solito gli indumenti più succinti sono quelli che risultano più sexy.

O per lo meno, così funziona se metti un tanga ed un baby doll ad una donna; ma se metti un perizoma ad un uomo, l’effetto ridicolo è assicurato, anche se l’uomo in questione fosse Hugh Jackson.

A me invece fa partire l’ormone l’uomo coi mutandoni di lana lunghi fino alla caviglia che nessuno usa più, con la canottiera a costine o ancora con il pigiamone tutto intero.

Chissà a quale trauma infantile è dovuta ‘sta cosa…

Aussiebum lancia WonderJock Pro

Dopo la mutanda con su scritto i giorni della settimana (che se avete la fama di zozzone potrebbe tornare utile per riabilitare la reputazione della vostra igiene intima), il marchio australiano di underwear, beachwear e sportswear Aussiebum lancia la versione 2.0 del famoso WonderJock, il sistema che sostiene tutto l’ambaradan maschile garantendo pacchi da record anche per i meno dotati.

Un po’ per curiosità, un po’ per vedere l’effetto che fa, l’unico costume Aussiebum che ho, decisi di prenderlo fornito del malefico marchingegno.

Io penso che una cosa più scomoda non esista: praticamente il secondo strato di stoffa che di solito è sul davanti dei costumi per garantire una maggior coprenza (se, lallero, ‘sti costumi son veli di cipolla) è riportato in su e cucito proprio sotto le palle (leggasi testicoli) invece che in corrispondenza del sottosanello (leggasi perineo) com’è di solito.

Quindi c’è questo lembo di stoffa super tirato che ti sostiene tutto facendoti un male cane allo scroto; e non vi dico il piacere che si prova se andate in bici con uno di questi aggeggi addosso.

Il bello però è che si forma pure una sacchettina proprio lì sotto, che se disgraziatamente vi muovete o vi piegate un po’ (come magari si usa fare di solito in spiaggia, no?) Ernesto ed Evaristo scivolano proprio dentro questo antro nascosto, creando l’effetto opposto a quello che la mutanda magica si sarebbe prefissata: tavola da surf, ferro da stiro, più piatti di Vistoria Cabello. E allora devi prendere, ravanarti nelle mutande e riportare tutto in superificie.

Ora la mia domanda era questa: avranno risolto questo piccolo problema con l’upgrade?

Nessuno ce l’ha ‘sto famigerato WonderJock? Cosa ne pensate?

Bob Sinclar per Yamamay

Il famoso dj che da 3 anni fa sempre la stessa canzone spacciandocela per nuova sarà il testimonial di Yamamay per le collezioni basic, per quella natalizia e per quella invernale del marchio.

Ancora io non ho capito se lui mi piace o no… Certo, è difficile battere Andrew Howe!

Però non mi dispiace affatto la sua nuova canzone che fa da sottofondo allo spot dell’Alfa MiTo!

Foto: MaGuardaUnPo.it.

Ridateci l’ora solare!

Tanto ormai l’estate è passata quindi a questo punto torniamo al più presto all’ora solare così magari la mattina c’è un po’ di luce…

Svegliarmi che fuori è ancora tutto buio mi mette una tristezza infinita e le probabilità che torni a letto facendo tardi a lavoro aumentano esponenzialmente!!

Ryan Keven Goodman per Teamm8

No vabbé, e ora chi lavora più? C’ha anche delle piccole manigliette dell’ammmore…

Galleria completa qui.

9 countries, 9 men – Ck competition

untitledCalvin Klein sta cercando il prossimo testimonial per la sua linea di underwear (dopo Jamie Dornan) e ha deciso di dare un’opportunità a nove ragazzi (uno per ogni paese Europeo tra Inghilterra, Francia, Spagna, Germania, Italia, Grecia, Olanda, Russia e Svezia) aspiranti modelli, in teoria anche normalissimi ragazzi che vogliono tentare la fortuna.

Chiunque può partecipare, caricando le proprie foto tramite il sito dedicato oppure andando negli store Ck, con la possibilità di vincere un contratto da modello e un viaggio di lusso per 2 persone in Sudafrica. I primi otto classificati riceveranno comunque una fornitura di biancheria Calvin Klein Underwear per la durata di un anno (365 mutande??).

Secondo voi… Ho potuto resistere? Certo che no! E quindi, restate sintonizzati sul sito e guardate spesso la gallery… Non si sa mai mi scegliessero!! E, in tal caso, votate votate votate!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: